Il fatturato globale di Telemis è cresciuto del 500% in dieci anni

Il fatturato globale di Telemis è cresciuto del 500% in dieci anni
 
I continui investimenti nella più avanzata piattaforma PACS e l’elevato livello dei servizi alla clientela supportano il 13° anno consecutivo di risultati positivi per l’azienda specializzata in immagini diagnostiche.
 
Louvain-la-Neuve, (Belgio), 21. Settembre 2015 - Telemis, azienda specializzata in soluzioni per il trattamento di immagini diagnostiche, ha annunciato i risultati ottenuti nel corso del suo anno fiscale 2014 – 2015, che hanno fatto registrare per la 13° volta consecutiva un attivo di bilancio e un fatturato dei suoi sistemi per la memorizzazione e comunicazione di immagini PACS (Picture Archiving and Communication System) cresciuto di quasi il 500% in un decennio.
 
I brillanti risultati sono stati ottenuti nel corso di un anno in cui Telemis ha lanciato la nuova generazione di software multipiattaforma e multilingua dedicata all’archiviazione e al trasferimento di file multimediali MACS (Multimedia Archiving and Communication System), mentre ha consolidato la sua posizione sul mercato incrementando le vendite ai più importanti ospedali e strutture sanitarie del mondo. Inoltre, un sondaggio effettuato tra i clienti distribuiti in quasi 200 diverse sedi in tutto il mondo ha testimoniato il raggiungimento del più alto indicatore di soddisfazione delle clientela, sintetizzato dal parametro NPS (Net Promoter Score) pari al 68% e da un grado di soddisfazione pari al 97%.
 
Il fatturato di Telemis nell’anno fiscale chiusosi il 31 marzo 2015 è stato di €8.002.157, con profitti netti in crescita anno su anno del 79% e pari a €1.189.924. L’azienda ha ulteriormente rafforzato la propria florida posizione finanziaria con un patrimonio netto (total equity) di €7.056.074 e un totale attivo consolidato (group balance sheet) di €14.969.749. Dieci anni fa il fatturato ammontava ad appena €1.641.907 con un attivo di €2.664.937.
 
Le solide prestazioni finanziarie di lungo periodo sono il frutto della strategia di Telemis, che ha puntato su investimenti significativi e continuativi nelle attività di ricerca e sviluppo e nelle risorse destinate a garantire degli eccellenti servizi di assistenza alla clientela. Questa strategia ha permesso all’azienda di consolidare la sua posizione tra i clienti esistenti, così come di espandere geograficamente la propria clientela in tutto il mondo. Ad esempio, all’inizio dell’anno l’azienda ha annunciato che Genolier Swiss Medical Network (GSMN), una delle principali reti di cliniche private del mondo, ha scelto di adottare la soluzione multipiattaforma e multilingua per il trattamento delle immagini di Telemis in tutte le sue sedi nelle tre regioni linguistiche svizzere. La soluzione PACS installata da Telemis nelle cliniche GSMN sfrutta le tecnologie più avanzate per facilitare la condivisione istantanea delle immagini diagnostiche tra dispositivi PC, Mac e mobili.
 
Altri risultati significativi ottenuti nel corso dell’anno sono stati l’espansione di una soluzione PACS installata nell’ospedale pubblico Oftalmico Sperino di Torino e la creazione di nuove opportunità grazie all’estensione delle funzionalità PACS fruibili via tablet e smartphone.
 
Annunciando i risultati all’assemblea annuale degli azionisti, il CEO del gruppo Telemis, Stephane Ketelaer, ha dichiarato: “Abbiamo ottenuto dei risultati in termini di fatturato che rappresentano un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 17% su un periodo di dieci anni, mentre il totale attivo nello stesso periodo è cresciuto annualmente del 19%. La nostra strategia basata sugli investimenti in tecnologia e servizi alla clientela è alla base di questa crescita, e la florida posizione finanziaria ci supporterà nell’ulteriore crescita attraverso l’espansione della nostra presenza globale.”
 
21. Settembre 2015