Telemis estende le capacità del suo sistema PACS con un nuovo modulo mammografico e una migliore analisi comparativa

Telemis estende le capacità del suo sistema PACS con un nuovo modulo mammografico e una migliore analisi comparativa 
 
La versione 4.8 della piattaforma dedicata all’archiviazione e trasmissione d’immagini diagnostiche combina nuovi strumenti per i radiologi con funzioni avanzate e connettività tramite dispositivi mobili 
 
 
 
Louvain-la-Neuve, (Belgio), 10 Novembre 2016– Telemis, l’azienda specializzata in soluzioni per il trattamento d’immagini diagnostiche, ha presentato la nuova versione del suo software per la memorizzazione e comunicazione d’immagini PACS (Picture Archiving and Communication System). La versione 4.8 della piattaforma per l’archiviazione e trasmissione d’immagini diagnostiche Telemis-Medical introduce nuove funzionalità avanzate dedicate alle mammografie e al confronto d’immagini, oltre a potenti funzionalità di visualizzazione fruibili tramite i dispositivi mobili. La nuova versione, inoltre, semplifica ulteriormente la condivisione d’immagini diagnostiche tra medici e tra diverse strutture sanitarie.
 
Telemis-Medical PACS 4.8 offre nuovi tool dedicati ai radiologi per effettuare indagini in ambiti specialistici, come la mammografia, e per facilitare l’analisi comparativa tra immagini diagnostiche ottenute da esami condotti tramite altre discipline radiologiche. Il modulo di diagnosi mammografica è stato completamente rinnovato per facilitare la gestione intelligente ed efficiente delle tomosintesi digitali e per migliorare la gestione e la visualizzazione dei dati multimodali.  
 
La nuova versione del software può calcolare il tempo di raddoppiamento secondo i criteri di analisi RECIST e offre la possibilità di visualizzare istantaneamente la fusione d’immagini e dati ottenuti da esami effettuati con diverse metodologie.  Un tool riprogettato per la visualizzazione e il trattamento delle immagini DICOM-RT faciliterà il lavoro dei radioterapisti, supportando la collaborazione e la discussione tra specialisti di diverse discipline. Telemis-Medical PACS 4.8 ora supporta anche in modalità nativa i file PDF DICOM.
 
Nello sviluppo della versione più recente del suo software, Telemis ha continuato a concentrarsi sulle funzioni dedicate alla comunicazione e alla mobilità. Gli utilizzatori di tablet possono accedere a tutte le potenzialità delle applicazioni di visualizzazione, per valutare le immagini in diverse fasi del processo diagnostico e da qualunque locazione fisica. Ciò permette di trasferire le immagini diagnostiche in modo sicuro da e verso altre strutture esterne, compresi i medici di base. 
 
L’amministratore delegato (CEO) di Telemis Group, Stephane Ketelaer, ha affermato: “In questa nuova versione abbiamo combinato i miglioramenti dedicati a settori specialistici con la capacità di trasferire immagini verso strumenti al di fuori dell’ambiente PACS, facilitando al contempo la comunicazione tra i diversi specialisti coinvolti. Utilizzando l’ultima versione, i professionisti della sanità possono andare ben oltre la semplice trasmissione delle immagini diagnostiche, integrando l’intero contesto medico usando canali di comunicazione sicuri che non compromettono la privacy del paziente.”
 
Telemis-Medical PACS versione 4.8 sarà lanciato ufficialmente in occasione del congresso ‘Radiological Society of North America Annual Meeting’ (RSNA), che si terrà a Chicago dal 27 novembre al 2 dicembre 2016. Come gli scorsi anni, Telemis coglie occasione della manifestazione RSNA per presentare i suoi più recenti prototipi dei prodotti in corso di sviluppo e le tecnologie avanzate sulle quali sta lavorando. I visitatori avranno l’opportunità di condividere le loro opinioni con gli specialisti di Telemis impegnati nella ricerca e sviluppo, discutere dei vantaggi offerti dalle soluzioni presentate e votare per le tecnologie e i prototipi più apprezzati. Telemis inserirà verosimilmente nelle prossime versioni di Telemis-Medical PACS le tecnologie presentate quest’anno che riceveranno il maggior numero di voti durante l’evento. 
 
 
14/11/2016