Telemis, l’azienda specializzata in immagini diagnostiche espande la sua presenza europea aprendo la filiale Svizzera

La nuova struttura si occuperà del supporto e della commercializzazione di sistemi PACS in Svizzera.

Telemis, l’azienda specializzata in soluzioni per il trattamento di immagini diagnostiche PACS (Picture Archiving and Communication System), ha ulteriormente ampliato la sua presenza sul territorio europeo con l’apertura di una nuova filiale in Svizzera. Situata a Neuchâtel, Telemis SA/AG è stata creata per rispondere meglio alle crescenti richieste di soluzioni PACS da parte di organizzazioni pubbliche e private impegnate nel settore della sanità.

I nuovi uffici svizzeri si affiancano alle altre filiali europee già esistenti in Belgio, Francia, Italia e Lussemburgo, a distanza di due anni dall’inizio delle attività di Telemis sul territorio elvetico. Durante questo periodo, un sempre maggior numero di professionisti della sanità in Svizzera, tra cui radiologi e medici, hanno cominciato a utilizzare in sistemi Telemis-Medical nelle loro attività quotidiane per accedere, analizzare, confrontare e condividere esami radiografici e immagini diagnostiche per medicina nucleare.

Sin dall’inizio delle sue attività Telemis ha offerto alle strutture sanitarie svizzere pubbliche e private una gamma completa di tecnologie per il trattamento di immagini, tra cui le soluzioni per il trattamento delle immagini diagnostiche e radiologiche PACS e RIS (Radiology Information System). Uno dei primi successi ottenuti dall’azienda fu l’installazione di un sistema PACS per dare la possibilità ai medici di base nel cantone svizzero di Neuchâtel di accedere direttamente ai dati radiologici dei pazienti mediante un portale web sicuro. Di conseguenza, l’utilizzo di lastre, carta e CD-ROM in quella zona è stato pressoché eliminato.

La nuova filiale supporterà il crescente numero di attività svolte da Telemis in Svizzera garantendo al contempo il massimo livello di servizio sia ai clienti esistenti, sia a quelli nuovi. L’amministratore delegato (CEO) di Telemis, Stephane Ketelaer, commenta: "La nuova organizzazione svizzera sottolinea il nostro impegno per lo sviluppo di questo mercato, che è diventato sempre più importante nel corso degli ultimi due anni. L’apertura della nuova filiale è anche coerente con la nostra strategia di espansione internazionale testimoniata dai successi ottenuti in Belgio, Francia, Lussemburgo e Italia, che ci ha permesso di attivare i nostri sistemi in oltre 180 siti."

Anche i clienti di Telemis sono felici di questa notizia, come conferma la dott.sa Anne-Françoise Roud, direttore sanitario di Hôpital neuchâtelois "Sono contenta che Telemis abbia scelto di aprire un ufficio un Svizzera. Pur disponendo dei moderni sistemi di comunicazione, la vicinanza fisica tra clienti e fornitori è un aspetto apprezzato per creare una forte relazione di partnership. E sebbene le soluzioni che abbiamo scelto siano già pienamente operative, una presenza attiva di Telemis direttamente in Svizzera contribuirà sicuramente a rafforzare la continuità della nostra relazione e aiuterà anche a far evolvere la nostra realizzazione integrando tante piccole funzioni che soddisfano le specifiche e particolari esigenze richieste dal mercato svizzero."

Christian Isch, Project Manager dei sistemi PACS/RIS di Hôpital neuchâtelois, aggiunge: "Con Internet e le connessioni remote, la vicinanza fisica con il fornitore sembrerebbe un aspetto marginale quando si deve fornire un servizio di manutenzione. Comunque, la scelta di aprire una filiale mostra come Telemis voglia rafforzare ulteriormente i suoi legami con la Svizzera per offrire quel contatto umano che in molte occasioni fa una grande differenza."
(Giovedi, 24 gennaio 2013)