L’espansione a livello internazionale e i nuovi prodotti fanno balzare i ricavi di Telemis a oltre 8 milioni di euro

Sedici anni consecutivi di profittabilità positiva pongono anche le basi per la crescita futura dello specialista dell’imaging medicale   Louvain-la-Neuve (Belgio), 8. Ottobre 2018 – Telemis, lo specialista nell'elaborazione, archiviazione e trasmissione delle immagini medicali, ha annunciato di aver raggiunto nel 2017-18 una serie di risultati finanziari particolarmente significativi, con ricavi in crescita anche del 5,5%, pari a 8,19 milioni di euro. Questa crescita ha contribuito a fornire utili ante imposte pari a 895.392 euro, rendendo questo il sedicesimo anno consecutivo di redditività per l’azienda.   La crescita dei ricavi è il frutto degli investimenti di Telemis in nuovi prodotti e dell’espansione in nuovi Paesi. Quest'anno ha visto l’azienda consegnare i propri prodotti ai primi clienti Lettoni, i quali stanno già portando ad un aumento significativo del fatturato. Nel frattempo, il prodotto TM-Capture di Telemis, appena introdotto nel 2016-17, si sta rivelando essere estremamente popolare, contribuendo a ricavi a sei cifre.   La crescita di quest'anno ha fatto sì che i prodotti di Telemis siano attualmente in uso presso circa 250 sedi dei clienti. Con un fatturato a bilancio per un totale di oltre 15 milioni di euro (in crescita del 18%) e un patrimonio netto di oltre 8 milioni di euro (+ 9%), l'azienda rappresenta un partner IT affidabile nel lungo termine per ospedali e cliniche.   Un futuro brillante   Telemis si è anche impegnata a porre le basi per un'ulteriore crescita dei profitti. Il 2017-18 ha visto l’azienda consolidare la propria presenza nei territori esistenti, con il lancio di progetti in radiologia e in altre aree cliniche in Belgio, Francia, Italia e Svizzera. Tra questi si annovera il primo ordine per il proprio prodotto TM-Microscopy, che è attualmente installato presso una nota organizzazione in Svizzera.   Nel 2018 è avvenuto anche il lancio della nuova linea di prodotti INTUITUS per la business intelligence. Di questo prodotto in modalità SaaS (software as a service), già disponibile, sono presenti numerosi ordini confermati che, secondo le previsioni, forniranno notevoli ricavi aggiuntivi nel corso dei prossimi 12 mesi.   Stephane Ketelaer, amministratore delegato di Telemis, ha dichiarato in occasione della riunione annuale degli azionisti del Gruppo: "È stato un altro anno eccellente per l'azienda, con la nostra strategia di crescita che continua ad accelerare i ricavi e a preservare la redditività per il sedicesimo anno consecutivo. Questo successo è stato ottenuto grazie alla dedizione del nostro personale, che continua a lavorare instancabilmente su prodotti e servizi nuovi e innovativi per i nostri clienti. E abbiamo in programma alcuni annunci straordinari e nuovi lanci di prodotti". 09/10/18

Il Gruppo Ospedaliero GHT Armor annuncia la messa in servizio della sua soluzione per la gestione delle immagini mediche territoriali.

Francia - I cinque ospedali facenti parte del gruppo GHT d’Armor (Saint Brieuc, Guingamp, Lannion – Trestel, Treguier et Paimpol) adotteranno la soluzione per la gestione delle immagini TM-MACS di Telemis nel contesto della convergenza dei sistemi informativi all’interno del gruppo GHT. Alla fine di una procedura con bando di gara molto competitiva condotta nel 2015, il GHT d’Armor ha scelto la soluzione ”MACS” (multimedia Archiving and Communication Systems) di Telemis integrata con la soluzione “Xplore” di EDL. La distribuzione del MACS sui cinque siti ospedalieri del GHT, così come i processi di teleradiologia interconnessi con il RIS e il PACS sull’intero territorio di cura sarà svolto in un anno. Secondo Didier Bonnet DSI del GHT d’Armor, “la soluzione proposta da Telemis e EDL mantiene le sue promesse e dimostra anche già dopo poco tempo di utilizzo alcuni dei vantaggi operativi a livello di assistenza sull’attività della radiologia del GHT”. “l’interoperabilità di questa soluzione si basa sul know-how ineguagliabile delle ditte che abbiamo scelto e che hanno completato con successo la loro missione.” Secondo Bertrand Catroux, radiologo a Saint Brieuc, “questa soluzione ci fa risparmiare molto tempo e garantisce una migliore gestione dei pazienti e grazie alle banche dati correlate tra tutti i siti presenti sul territorio è più facile ricercare gli esami.” “La prossima messa in funzione della soluzione di scambio Telemis sul Cloud rafforzerà ancora di più gli scambi con i diversi centri di radiologia e gli altri ospedali al di fuori del gruppo GHT.” Secondo Philippe Mabille Direttore Generale di Telemis France, “Abbiamo lavorato molto,  direttamente con chi utilizza la nostra soluzione, cercando con il team di EDL e del GHT d’Armor di trovare le giuste risposte operative e le soluzioni migliori su misura per loro.” “Oggi siamo veramente molto fieri della riuscita di questo progetto ambizioso e del grande vantaggio Paziente/Utente che è stato riscontrato dal personale del GHT d’Armor” 27/03/18  

Aumento dei ricavi del 13% e il 15° anno consecutivo di redditività.

Telemis consolida la propria posizione finanziaria e di mercato riducendo il debito ed espandendo la base di progetti   Telemis, lo specialista nell'elaborazione, archiviazione e trasmissione delle immagini medicali, ha annunciato i risultati per l'anno finanziario 2016-2017, che presentano un bilancio significativamente rafforzato e il quindicesimo anno consecutivo di redditività. Oltre a ciò, la società ha annunciato che prevede di continuare a registrare un buon andamento nell'esercizio finanziario 2017 - 2018.   L'anno 2016 - 2017 ha visto i ricavi crescere del 13% rispetto all'anno precedente, raggiungendo 7.757.899 €, principalmente grazie al buon andamento registrato in Francia, legato all'aggiudicazione di nuovi progetti sulla base degli eccellenti risultati precedenti di Telemis. Nel corso dell'anno, il debito è stato ridotto a circa 0,5 milioni di € e il bilancio è stato consolidato con un aumento del patrimonio netto a oltre 7.000.000 €.   Telemis sta attualmente installando l'ultima versione (4.8) del proprio software PACS presso tutte le 232 sedi dei clienti. Il nuovo TM-Capture, annunciato durante l'anno finanziario, consente di integrare completamente le immagini JPEG all'interno dei flussi di lavoro sicuri degli ospedali. Nel frattempo, è iniziata l'attività di ricerca e sviluppo sulla prossima versione del software PACS all'avanguardia sul mercato, che includerà la possibilità di collegare i sistemi dei clienti in una TM-Community altamente sicura.   Durante l'anno finanziario, Telemis è stata scelta dal Groupement Radiologues Associés di Bordeaux attraverso una procedura di gara finalizzata a rinnovare il proprio sistema PACS, che ha incluso l'implementazione della soluzione Web RIS Xplore  di EDL e della soluzione di infrastruttura IT di Cheops Technology. La nuova piattaforma di trasmissione delle immagini presenta funzionalità avanzate per la diagnostica e il confronto delle immagini mammografiche, accanto a nuove funzionalità di visualizzazione per gli utenti dei dispositivi mobili. La condivisione dei dati di immagini medicali fra i medici e le strutture mediche è stato un requisito chiave per questo progetto.   Parlando all'assemblea generale annuale degli azionisti del Gruppo Telemis, in occasione della quale sono stati annunciati gli ultimi risultati, il CEO del Gruppo Telemis, Stephane Ketelaer ha dichiarato: "Abbiamo riportato ottimi risultati durante l'anno, e abbiamo raggiunto il nostro quindicesimo anno consecutivo di redditività, oltre ad aver incrementato i ricavi del 13% e ad aver ridotto significativamente il nostro debito. Abbiamo anche annunciato alcuni nuovi prodotti importanti e la nostra impressionante storia di successi ci ha consentito di ottenere nuovi clienti in mercati chiave come la Francia, dove le richieste di offerta sono aumentate in modo significativo. Concludiamo l'anno in una posizione favorevole con ricavi superiori, meno debito, un ricco portafoglio prodotti  e molti nuovi clienti."   Ha poi aggiunto: "la nostra solida posizione finanziaria ci consente di gestire più facilmente un numero significativo di nuovi progetti, pur continuando a fornire alti livelli di qualità del servizio ai nostri clienti esistenti. I clienti e le parti interessate possono stare certi che Telemis è, e rimarrà, un soggetto forte e significativo nel mercato dei PACS. Confidiamo in ottimi risultati finanziari e in molti più clienti soddisfatti nel corso dell'anno a venire."   04/10/2017

Telemis fornisce un sistema completo di PACS al Groupement Radiologues Associés di Bordeaux.

Telemis fornisce un sistema completo di PACS al Groupement Radiologues Associés di Bordeaux I nuovi progetti assicurano ulteriori investimenti su servizi e innovazione nella regione dell'Aquitania da parte di Telemis Louvain-la-Neuve, (Belgio), 11. Settembre 2017 – Telemis, lo specialista nell'imaging medicale, annuncia che il Groupement Radiologues Associés di Bordeaux ha scelto il PACS di Telemis, integrandolo con il sistema RIS Xplore Web di EDL e le soluzioni di infrastruttura IT di Cheops Technology, per rinnovare il proprio PACS e per migliorare lo scambio e la condivisione di immagini medicali tra gli studi del Gruppo. Dopo una consultazione scrupolosa e una procedura competitiva, durata circa sei mesi, il Groupement Radiologues Associés ha deciso di affidare la gestione delle proprie immagini medicali a Telemis. Questo gruppo di ventisei radiologi gestisce sette cliniche e due centri radiologici, coprendo tutte le specialità della radiologia. Il Groupement Radiologues Associés ha scelto la versione 4.80 del sistema Telemis, come piattaforma di trasmissione delle immagini in virtù delle funzionalità diagnostiche avanzate per la mammografia e il confronto delle immagini, assieme a una nuova versione  per gli utenti di dispositivi mobili. Questa versione permette la condivisione dell'imaging medicale fra i Medici, sia all’interno di ciascuna struttura medica, sia fra strutture mediche diverse - requisito chiave in questo progetto. Il PACS Telemis-Medical 4.80 offre nuovi strumenti ai radiologi per ambiti specialistici quali l’imaging al seno, rendendo più semplice il monitoraggio comparativo delle immagini ottenute. L’ultima versione del software può calcolare il tempo di raddoppiamento in base ai criteri di analisi RECIST, e assicura la fusione istantanea delle immagini di esami multimodali. I radiologi potranno anche avvalersi di un tool completamente rivisto per visualizzare e elaborare le immagini DICOM-RT, supportando la collaborazione e la discussione multidisciplinare. Infine, la versione 4.80 del PACS Telemis-Medical offre il supporto nativo ai file PDF in DICOM. Il Dott. Nicolas Thomas, Direttore del Groupement Radiologues Associés ha affermato: "Il progetto di rinnovo del nostro sistema informativo è legato alla necessità di una migliore collaborazione fra i nostri vari siti. Dopo un'analisi tecnico-economica scrupolosa e oltre sei mesi di discussione, abbiamo deciso di scegliere Telemis, EDL e Cheops Technology. La soluzione proposta è intuitiva e offre possibilità eccellenti di comunicazione e di scambio dati.  Essa soddisfa pienamente i nostri requisiti sui vari siti." Philippe Mabille, Responsabile Generale di Telemis France ha aggiunto "Con questo progetto, Telemis stabilisce la propria presenza nella regione della Nuova Aquitania. Abbiamo già una grande base installata nel campo delle istituzioni pubbliche, e ora Telemis è lieta di avere anche conquistato la fiducia del Gruppo di Imaging Medicale di Bordeaux-Thiers e SCM (Société Civile de Moyen) des Deux Rives di Bordeaux. Questi nuovi progetti incoraggiano Telemis ad investire ulteriormente nella regione dell'Aquitania in termini di servizi e di innovazione." Gli utenti remoti e gli utenti dei tablet avranno accesso all'intera potenza delle applicazioni di visualizzazione del sistema PACS, per valutare le informazioni contenute nelle immagini da pressoché qualsiasi luogo. Il trasferimento sicuro delle immagini da e verso terzi, inclusi i professionisti di medicina generale, fornisce una flessibilità senza precedenti e migliorerà le cure ai pazienti. 18/09/2017

Pagine

Subscribe to telemis.com RSS