Teleradiologia e continuità assistenziale: una realtà tra Deauville e Lisieux

Per garantire continuità assistenziale 24 ore su 24, i centri ospedalieri della Côte Fleurie e Lisieux, nel Pays d'Auge, hanno allestito un servizio di teleradiologia, ciascuno dotato di un proprio sistema RIS e amministrativo.

In concreto?
Le emergenze radiologiche e, da qualche mese, anche alcuni turni di teleradiologia sono coperti sia da Deauville che da Lisieux. La scansione viene eseguita nel centro di Deauville, seguendo le istruzioni del teleradiologo e con la supervisione di un anestesista, mentre le immagini sono accessibili per la lettura dal centro ospedaliero di Lisieux. In pochi secondi, l'immagine di un esame diagnostico è accessibile dal radiologo in servizio a Lisieux. Il teleradiologo accoglie la richiesta di immagini diagnostiche e il paziente nel proprio RIS, dove può utilizzare i propri strumenti abituali come il riconoscimento vocale, il quadro comandi PACS, ecc. Indispensabile per la diagnosi, anche la richiesta di esame viene archiviata e resa disponibile in qualsiasi momento. Una volta che il RIS del centro ospedaliero di Lisieux ha prodotto il referto, questo viene ritrasmesso al richiedente mediante un servizio di messaggistica protetta.

E il bilancio?
"Il motore di questa realizzazione era e rimane un progetto in campo medico. L'uso della tecnologia Telemis ha permesso di soddisfare un'esigenza concreta con costi minimi per le istituzioni e di grande efficacia per quanto riguarda l'accesso alle immagini direttamente dalla nostra interfaccia di lavoro abituale: tutta la nostra equipe medica ha aderito all'unanimità".
(30 maggio 2013)