Incremento degli utili di Telemis grazie all'espansione europea e agli investimenti per tecnologie innovative

Nel nono anno consecutivo in utile, l'azienda specializzata in imaging medicale raggiunge le 175 installazioni in Europa

Telemis, azienda specializzata in soluzioni di imaging medicale, ha riportato il nono anno consecutivo di bilancio positivo grazie a una strategia che ha visto una continua espansione in Europa e investimenti costanti nel settore della ricerca e sviluppo.

Il profitto netto consolidato per il 2010–2011 è stato di €664.481 su un fatturato consolidato di €6.841.952, in crescita rispetto ai €6.582.656 dell'anno precedente. L'azienda ha continuato a operare con un debito di bilancio minimo grazie a un patrimonio totale di oltre €9,5 milioni e riserve di €3,8 milioni.

Gli ottimi risultati derivano da un anno in cui Telemis ha ampliato le proprie attività in Europa tramite la crescita organica e l'acquisizione dell'italiana Micromedica srl, leader nel settore PACS (Picture Archiving and Communications System). Attualmente l'azienda può vantare una base di installazioni in Europa che copre 175 ospedali e ambulatori privati. Nel 2010–2011 Telemis ha inoltre continuato a investire in modo significativo nella ricerca e sviluppo e a sviluppare l'attività commerciale con OEM medicali globali.

Gli ultimi risultati sono stati resi noti alla recente assemblea annuale degli azionisti, occasione in cui Stephane Ketelaer, amministratore delegato del gruppo Telemis, ha commentato: “Grazie al bilancio positivo e alla costanza degli utili, Telemis si attesta in una posizione eccellente per continuare con la propria strategia di crescita basata su tecnologie innovative, espansione geografica e vendite a OEM medicali. L'acquisizione di Micromedica ha consolidato la nostra posizione in Europa e ha contribuito all'espansione della nostra base di installazioni sul continente. L'elevato livello di investimenti nel settore ricerca e sviluppo, a sua volta, ci ha aiutato a soddisfare gli avanzati requisiti di PACS e imaging sia dei clienti diretti sia degli OEM.”
(Martedì, 26 luglio 2011)